Corso di Sicurezza nei luoghi di Lavoro

Il corso, disponibile a tutti, ha come obbiettivo di fornire conoscenze e metodi ritenuti indispensabili per conoscere i rischi dello specifico lavoro del lavoratore, conoscere l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e il quadro normativo che disciplina la sicurezza e salute sul lavoro.


SCOPRI SE FA PER TE

Il corso (obbligatorio ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.) si propone di fornire ai lavoratori i principi generali della legge in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro in Italia ed in Europa. La formazione dei lavoratori è finalizzata a creare consapevolezza e cultura sui rischi e sulle misure di sicurezza da applicare per prevenire o difendere dagli infortuni. L’art. 37 del D.Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro formi tutti i suoi dipendenti, nel rispetto dei contenuti e della durata previsti dall’accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori sanciti dalla Conferenza Stato Regioni in data 21/12/2011. In particolare, è prevista una durata dei corsi variabile in funzione del settore aziendale secondo la classificazione basata sui codici ATECO 2007 dell’Allegato II dell’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011: 8 ore (aziende ricadenti nella classificazione “rischio basso”), 12 ore (aziende ricadenti nel “rischio medio”) e 16 ore (aziende ricadenti nel “rischio alto”). Inoltre la formazione deve essere composta da un modulo di carattere “generale” e un modulo di carattere “specifico”. Quest’ultimo deve essere adattato ai rischi presenti nel settore merceologico al quale appartiene l’azienda. Il corso è aggiornato al D. Lgs. 106/2009 ed è conforme a quanto stabilito nel Provvedimento Conferenza Stato-Regioni del 21/12/2011 pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012. Riferimenti legislativi
  • Articolo 37, comma 2, del D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81.
  • ACCORDO 21 dicembre 2011 Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori, ai sensi dell’articolo 37, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
MODULO GENERALE
  • Concetti di rischio.
  • Danno. Prevenzione. Protezione.
  • Organizzazione della prevenzione aziendale.
  • Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali.
  • Organi di vigilanza, controllo e assistenza.
MODULO SPECIFICO
  • Rischi infortuni.
  • Rischi meccanici generali.
  • Rischi elettrici generali. Macchine. Attrezzature. Cadute dall’alto.
  • Rischi da esplosione.
  • Rischi chimici. Nebbie, oli fumi, vapori, polveri.
  • Etichettatura.
  • Rischi cancerogeni.
  • Rischi biologici.
  • Rischi fisici.
  • Rumore. Vibrazione.
  • Radiazioni.
  • Microclima ed illuminazione.
  • Videoterminali.
  • DPI ed organizzazione del lavoro.
  • La sorveglianza sanitaria.
  • Ambienti di lavoro.
  • Stress da lavoro-correlato.
  • Movimentazione manuale dei carichi.
  • Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di trasporto).
  • Segnaletica.
  • Emergenze.
  • Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico.
  • Procedure di esodo ed incendi.
  • Procedure organizzative di primo soccorso.
  • Incidenti ed infortuni mancati.
  • Altri rischi.
I moduli sono suddivisi in lezioni, intervallate da test di valutazione intermedia, come previsto dall’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2012.

GLI OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso (obbligatorio ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.) si propone di fornire ai lavoratori i principi generali della legge in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro in Italia ed in Europa. La formazione dei lavoratori è finalizzata a creare consapevolezza e cultura sui rischi e sulle misure di sicurezza da applicare per prevenire o difendere dagli infortuni. L’art. 37 del D.Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro formi tutti i suoi dipendenti, nel rispetto dei contenuti e della durata previsti dall’accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori sanciti dalla Conferenza Stato Regioni in data 21/12/2011. In particolare, è prevista una durata dei corsi variabile in funzione del settore aziendale secondo la classificazione basata sui codici ATECO 2007 dell’Allegato II dell’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011: 8 ore (aziende ricadenti nella classificazione “rischio basso”), 12 ore (aziende ricadenti nel “rischio medio”) e 16 ore (aziende ricadenti nel “rischio alto”). Inoltre la formazione deve essere composta da un modulo di carattere “generale” e un modulo di carattere “specifico”. Quest’ultimo deve essere adattato ai rischi presenti nel settore merceologico al quale appartiene l’azienda. Il corso è aggiornato al D. Lgs. 106/2009 ed è conforme a quanto stabilito nel Provvedimento Conferenza Stato-Regioni del 21/12/2011 pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012 Riferimenti legislativi
  • Articolo 37, comma 2, del D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81.
  • ACCORDO 21 dicembre 2011 Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori, ai sensi dell’articolo 37, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
Corsi aperti a tutti
-----
4 ore
SICUREZZA E RISCHI SPECIFICI – ON LINE da settembre dalle 14:30 alle 18:30 da novembre dalle 9:30 alle 13:30 NOVITA’ – SICUREZZA E RISCHI GENERICI- ON LINE
Prezzo del corso: 85€ a modulo
Claudio Maria Gattuso
Corso online
-----
-------
Per iscriversi è necessario compilare la scheda di iscrizione da richiedere all'indirizzo promozione@coop-paideia.com